LUNA NEL VORTICE copy

Quando la luna entrò nel vortice

0301 Luna nel vortice penna biro e pastelli acquerellabili su piccolo cerchio di carta 2016 Quando la luna entrò nel vortice tutto il mondo si mise a girare senza sosta. La gente viveva a testa in giù, i pensieri roteavano con i mulini a vento. Non un angolo della terra e della mente era ormai tranquillo. La notte divenne giorno, l’estate inverno, la montagna mare, il cane gatto, la pioggia siccità. Le costellazioni si scompigliarono, gli astrologi impazzirono. Il cancro si chiamò capricorno, l’ariete toro e ognuno rannicchiato nel proprio angolo pensò che l’alta marea stesse arrivando in cima alla collina. Non si …

LOVE_POSTCARD_LETTER

ERA AMORE

0101Cartolina inviata dal nonno Franco alla nonna Maria nel 1917 Erano ancora fidanzati quando il nonno le mandò questa cartolina. Lui tenente colonnello in guerra sul Carso lei giovanissima studentessa delle magistrali trepidante tra le risaie del vercellese. Fu un grande amore, vissuto intensamente fino a quando, troppo poco, potettero stare insieme. Non credo che abbiano mai festeggiato San Valentino perché la loro complicità era benedetta ogni giorno da tutti i santi del calendario. Lui se ne andò a quarantatre anni, lei a novantotto. E continuò a regalargli fino all’ultimo respiro,  il suo amore infinito, non zuccheroso, vero.

Alemanno_Fauna_ copy

FAUNETTA

0100 Faunetta matita a più colori su piccolo foglio 2005 Faunetta viveva nascosta nel bosco dei sogni, di giorno raccoglieva mirtilli, di notte ricamava centrini con fili di ragnatela. Tutto udiva, nulla diceva. Piccola sfinge custodiva segreti in gusci di nocciola. Misteriosa. Isolata. Sola.