Castiello e la fisarmonica dei Bratsch al FolkClub di Torino

L'immagine “http://www.spectable.com/media_new/images/galerie_images/m/26434.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

VENERDÌ 9 GENNAIO

FolkClub

Via Perrone 3 bis

Torino

Franco Castiello

L’universo musicale dei Bratsch in un solo strumento.

La musica dei Bratsch ammalia per tecnica, affiatamento dei musicisti, varietà, fantasia, comunicazione empatica. E’ un ordinatissimo “guazzabuglio” di sonorità che riflette fedelmente la visione musicale dei Bratsch: un’Europa senza territori, ricca della preziosa diversità che deriva dalla mescolanza e dal viaggio dei popoli attraverso essa. Gli spettatori più esigenti e competenti restano sempre sorpresi e incanti dalla sapienza e dall’abilità con cui questi cinque straordinari musicisti miscelano la loro musica. Uno di essi, l’accordeonista François Castiello, il più giovane della formazione nonostante 25 anni di militanza nel gruppo, è al suo secondo lavoro discografico in solo. Ben lontano dall’abbandonare la storica formazione transalpina, negli ultimi anni François ha sentito, di tanto in tanto, l’esigenza di dare personale sfogo al vastissimo universo musicale che 25 anni di Bratsch hanno maturato in lui. Com’egli stesso scrive: Muratore o musicista: non ha altre scelte un figlio di emigrati italiani. Le mie mani hanno scelto la fisarmonica e il mio corpo l’ha sposata. Per far danzare la mia comunità, poi per suonare nelle sale da ballo, dove mi chiamavano per far fare quattro salti agli anziani. infine venne il mestiere. L’incontro con il Jazz apre nuovi orizzonti: l’improvvisazione. Affascinato dai maestri del Be-bop, esploro nuove piste per la mia fisarmonica e strutturo delle ‘impalcature’ tecniche che dirigono il mio strumento su un nuovo universo: l’espressione spontanea di un discorso elaborato. Questa sete di nuove avventure mi porta naturalmente a incrociare questi quattro grandi pezzi d’uomo dei Bratsch, dai quali vengo immediatamente adottato. La nostra strada insieme prosegue da 25 anni. All’inizio l’immersione nella musica tradizionale, poi, poco a poco, sono arrivate le contaminazioni: bulgare, ungheresi, romene, le canzoni in Francese, in Italiano o in una lingua immaginaria. Tutto questo, dopo tanti anni, mi ha fatto venir voglia d’approfondire questo mondo interiore fatto di note, di proporzioni e sproporzioni, di ritmi antichi e futuri, di comporre, improvvisare.

Il concerto di uno strumento in solo talvolta è un’azzardo per chi, di esso, amante non è: il rischio di annoiarsi è sempre in agguato. Nessun rischio! François libera, pezzo dopo pezzo, una varietà straordinaria di emozioni sonore, travolgendo gli spettatori con un crescendo di ondate stupefacenti, fatte di melodie, atmosfere, equilibrismi tecnici, portando la fisarmonica ai massimi livelli di espressione, condensando nel suo unico strumento la ricchezza e la complessità sonora dell’intera formazione.

Un concerto che non ci si stancherebbe mai di ascoltare!

Al FolkClub: François Castiello alla fisarmonica.

Ingresso 15 Euro

Su http://www.gensdepassage.com/FrancoWeb/francoweb.htm video e audio di Franco Castiello.

Il FolkClub

Fondato a Torino il 16.4.1988 da Franco Lucà, il FOLKCLUB oggi conta circa 35.000 soci. Produce ogni anno una stagione invernale di circa 60 concerti al Folkclub, la stagione di Maison Musique e svariati “open air” di alto livello artistico-culturale ed è considerato internazionalmente tra i migliori “club” d’Europa per la musica dal vivo.

Founded by Franco Lucà on April 16,1988 in Torino FOLKCLUBhas now 22.000 members. Folkclub produces a winter season of 60 concerts every year, held in the Folkclub music room, and about 150 open air of outstanding cultural and artistic quality. The Folkclub has gained a well known internationall reputation as one of the best clubs in Europe for live music.

SEDE CONCERTI
Via Perrone 3/bis
10122 Torino

UFFICI

C/O MAISON MUSIQUE S.r.l.

Via Rosta, 23

10098 Rivoli (TO)

ITALIA

Tel. 011/9561782

Fax.011/9554546

Email folkclub@folkclub.it

http://www.folkclub.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *