IL PRESEPE DEI RIFIUTATI ad Aramengo. L’opera di Gian Luigi Nicola vista dal critico d’arte Massimo Olivetti

IL PRESEPE DEI RIFIUTATI

di Massimo Olivetti

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 2

Non è la nascita l’alba del mondo. La nascita è solo la fine di un travaglio, di un peregrinare in cerca di una collocazione, di un’accoglienza, di un posto, un luogo, una dimensione che sanciscano e santificano l’esistenza e l’essenza di un nuovo essere umano. Il presepe dei rifiutati è il dito puntato sulla negazione della certezza del parto, non con l’impedimento della vita, ma con la materializzazione della precarietà futura di questa stessa vita.

 

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 5

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 4

Maria e Giuseppe vagano e cercano. Cercano non solo il luogo ma soprattutto cercano la gente, cercano il conforto, cercano l’accoglienza.
Il rifiuto è un rifiuto, nel presente, nell’ immediato, ma predestina il futuro. Cercare e quasi sempre non trovare, chi allarga le braccia per dirti “ vieni”, chi ti fa posto nella sua casa e nel suo cuore. Trovare invece per caso, combinazione, disperazione, una grotta, un ricovero scavato nella roccia e come assistenza e compagnia non altre persone, non amici e fratelli, ma animali un bue e un asino che col loro fiato sostituiscono la pietà e l’umanità negata.

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 7

E poi poco tempo per recuperare e di nuovo in fuga disperata per salvare una vita che era sopravvissuta al rifiuto e alla negazione.

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 1

Storia di un tempo, storia di un momento, ditelo ai bambini di Gaza, a quelli dell’Ucraina, ai bambini dei popoli dei rifiutati, degli scacciati, dei senza patria, con dolorosi presenti e precari futuri. A tutte queste schiere di senza nomi, senza volti, senza casa e senza patria, a tutti questi, per loro è il presepe dei rifiutati.

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 2

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 6

Il PRESEPE DEI RIFIUTATI, realizzato per il  Comune di Aramengo (Asti) da Gian Luigi Nicola nell’ambito delle manifestazioni natalizie di ORO INCENSO MIRRA, rimarrà esposto en plain air fino al 17 gennaio 2024, festa di Sant’Antonio Abate, padrono del paese. 

 

presepe dei rifiutati_ aramengo_nicola 3

Per maggiori informazioni:
https://www.presepinelmonferrato.it/presepe/presepe-aramengo/

Eleonora Pisano
Coordinatrice / Responsabile  Associazione Eredità Culturale Guido Nicola per il Restauro
e mail:  associazione.guido.nicola@gmail.com
cel:  +39 320 1634206
Restauratrice C.P./ Direttrice Operativa / Responsabile di Progetto
Nicola Restauri S.r.l
e-mail:  eleonora.pisano@nicolarestauri.com
cel:  +39 320 1634206
pagina Facebook:  facebook.com/ass.guidonicola

Per chi volesse rinnovare la tessera di Amico Sostenitore dell’Associazione, e supportarne le iniziative, può farlo con una donazione minima di € 5,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »