RENATO SCAGLIOLA e gli uomini dal breve destino

Renato_scagliola_country_smoke_jpg

Renato Scagliola, giornalista, scrittore, cantambanco, amava il Poema Fisico di Empedocle. Ne aveva anche copiato un frammento in bella calligrafia su una tavoletta di legno nel suo rifugio in campagna, fucina di oggetti e di idee.
Se n’è andato un anno fa nella notte del 3 ottobre.
Silenzio e solitudine.

Gli uomini dal breve destino
solo una piccola parte della vita
scrutano con le loro esistenze
e innalzandosi come il fumo dileguano
solo affidati a quel poco che
ciascuno incontra per caso
mentre vagano per ogni dove.

Empedocle, Poema Fisico 30 -33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *