Maria Giulia Alemanno con Iroko, la Ceiba

EL MONCADA e la tavolozza santera di Maria Giulia Alemanno

EL MONCADA, periodico dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba www.italia-cuba.it ha pubblicato sul n.6 Nov 2008 l’intervista del critico d’arte Massimo Olivetti a Maria Giulia Alemanno in occasione della mostra MIS ORISHAS tra gli altari della Santería Cubana a Palazzo Primavera – Terni , nell’autunno scorso. Con piacere la riproponiamo in questo spazio. Il mondo si unisce nelle tele di Maria Giulia Alemanno TAVOLOZZA SANTERA Internazionalismo dell’arte, della politica e dell’amore, dall’Africa all’ Italia passando per Cuba Massimo Olivetti Terni, Palazzo di Primavera, con il patrocinio del Comune, l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba promuove ed organizza un …

L'artista Maria Giulia Alemanno in studio

Maria Giulia Alemanno mostra a Terni i suoi Orishas

MARIA GIULIA ALEMANNO MIS ORISHAS tra gli Altari della Santería Cubana TERNI Palazzo Primavera Via Giordano Bruno, 3 10 ottobre – 9 novembre 2008 Comunicato Stampa MARIA GIULIA ALEMANNO – MIS ORISHAS tra gli altari della Santeria Cubana. TERNI . Palazzo Primavera, Via Giordano Bruno, 3. 10 ottobre – 9 novembre 2008 Orari : da martedì a domenica 10 – 13 / 16 -19 Chiuso il lunedì. Una mostra personale organizzata dall’Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba, con il patrocinio della Città di Terni, in collaborazione con Associazione Culturale Onlus Elegguà di Torino. Si va estendendo il Pantheon Yoruba …

Maria Giulia Alemanno con i ritratti immaginari di Osain, Olokum, Iroko e Obba

Per Terni Maria Giulia Alemanno dipinge quattro nuovi Orishas

Per la prossima personale, dal 10 ottobre al 9 novembre 2008 a Palazzo Primavera, Terni, Maria Giulia Alemanno, l’artista europea che meglio ha colto la profondità delle radice africane dell’isola di Cuba, ha aggiunto quattro nuovi Orishas al suo immaginifico pantheon Yoruba:: Osain, il dio delle erbe medicinali, Olokum, signore degli abissi, Iroko, la ceiba, l’albero sacro a cui accorrono tutti gli Orishas, Obbá, triste e sfortunata sposa di Changò, simbolo della fedeltà coniugale e regina della solitudine. La mostra dal titolo MIS ORISHAS TRA GLI ALTARI DELLA SANTERÍA CUBANA organizzata dall’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba con il Patrocinio del …