RAGAZZA IN VIOLA DAVANTI AL MARE copy

RAGAZZA IN VIOLA DAVANTI AL MARE

“Ragazza in viola davanti al mare” acquerello e grafite su carta Fabriano tipo a mano con bordi irregolari cm 19 x 28 circa 1982 Dal passato ricompare la ragazza in viola davanti al mare. La ricordavo immersa in velature color carta da zucchero, meno pensosa, più serena. Il tempo che segna impietoso anche  le creature più inconsistenti me l’ha restituita  ingrigita, stanca, come una signora che ormai conosce i disinganni della vita. Non ha rughe sul viso ma nel cuore sì, tante, ragnatele invisibili che imprigionano la luce e i sorrisi.

INNOCENZA_scritta_copy

Dov’è l’innocenza?

Dov’è l’innocenza? acquerello liquido e matita copiativa pennello e canna di bambù cm 8 x 29,5 2017   Dov’è l’innocenza di quando eravamo bambine?   Che ne è dei nostri sguardi limpidi, dei sogni riflessi in trasparenza? Oggi troppe macchie scure occultano la luce che ci brillava dentro. Dov’è?

RAGAZZA DI PROFILO_ black_ copy

RAGAZZA DI PROFILO SU SFONDO SCURO

Ragazza di profilo su fondo scuro elaborazione al computer di pastelli acquerellabili su carta chiara 2014  Sempre meno le sembrava possibili guardare al futuro con serenità. Troppe illusioni e delusioni aveva vissuto per credere che ancora per lei ci fosse un filo di luce. Ma c’era, e non lo sapeva, nascosto nell’angolo più buio del suo cuore.

ORISHAS in studio 2004 copy

I MIEI ORISHAS

Obatala, Ochosi, Ochumare, Chango e dietro di loro le altre otto divinità Yoruba dipinte a tempera e acrilico su tela di sacco, cm 180 x x 115, nel corso del 2004 Questa immagine mi porta indietro nel tempo, quando preparavo la mostra MIS ORISHAS che avrei esposto nel gennaio 2005 nella cornice coloniale del Museo Alejandro de Humbold di L’Avana. Ho nostalgia di quei giorni vissuti a stretto contatto con le divinità di un Olimpo lontano che esploravo in punta di piedi. Erano presenze che nascevano dal cuore per poi prendevano forma e vita su ruvida tela di sacco, un …

RENATO scagliola museo pioggia

PIERO BIANUCCI e RENATO SCAGLIOLA: “dalla scienza alla scemenza” alla PREMIATA LIBRERIA MARCONI di BRA

 PREMIATA LIBRERIA MARCONI via Guglielmo Marconi 13 BRA (Cuneo) sabato 18 aprile, ore 17.00 Incontro letterario con autori “DALLA SCIENZA ALLA SCEMENZA. Luci e qualche ombra”  Contaminazioni, letture, chiacchere e illazioni sui libri:   “VEDERE, GUARDARE. Dal microscopio alle stelle, viaggio attraverso la luce” di PIERO BIANUCCI edito da UTET Libreria in occasione dell’Anno Internazionale della Luce.    “IL MUSEO DELLA PIOGGIA e altre realtà aumentate” di RENATO SCAGLIOLA Zedde Editore itinerario nello stupidario contemporaneo con incursioni nella vita normale.  * Intrattenimento musicale con i CANTAMBANCHI, gruppo di musica folk piemontese e canti popolari, già commensali negli anni ’70 dell’Osteria …

verrua-savoia-rocca-arcobaleno-copy

APPARIZIONE DELL’ARCOBALENO SU VERRUA SAVOIA

: : Arcobaleno su Verrua Savoia e sulla Rocca. : Quanto cielo sulla Rocca di Verrua Savoia e quale luce straordinaria in una sera di tarda estate! Passeggio sull’argine del Po che protegge Crescentino dalle piene del grande fiume. Dopo il temporale tutto è calmo ed irreale. La mia terra mi piace. E ancor più mi pace pensare che una volta qui c’era il mare. : :

rawdon-house-ice-quebec-canada1

CASETTA IN CANADÀ – Sulla strada per Rawdon in Québec

: : Maria Giulia Alemanno © Casetta in Canadà sulla strada per Rawdon- Québec : “Una casetta in Canadà”, incantata come tante se ne incontrano viaggiando in Québec, mi è apparsa in una mattina tersa lungo la strada che conduce a Rawdon, alle porte della sconfinata catena delle Laurentides. Abitata da chi? Fate? Elfi? Solitari boscaioli? Chissà. Non ricordo  silenzio più ovattato, e ghiaccioli come canne d’organo più preziose del cristallo, e luce più pura. Forse sognavo, mentre il  vento gelido, suonando le sue note, correva verso nord. : ;

IL SUO SGUARDO

IL SUO SGUARDO, part. © Maria Giulia Alemanno inchiostro ed acquerello su carta Fabriano – 2003 Cupo come la notte più nera il suo sguardo cercava fantasmi annidati nel buio. Dov’erano le stelle? Dov’erano le lucciole dell’ infanzia? Dov’era mai la sua grande luce?

SVEGLIAMOCI! LA TERRA HA BISOGNO DI RIPOSO. La notte del 1 aprile dimostriamole il nostro amore

LA TERRA HA BISOGNO DI RIPOSO, particolare di un collage su carta di Maria Giulia Alemanno © GENTE, LA TERRA HA BISOGNO DI RIPOSO Il 1  Aprile 2011 da mezzanotte all’1 del mattino non accendiamo la luce. Non costa nulla! Diamo dunque alla Terra il riposo che si merita. La Madre Terra ci sta dicendo attraverso le catastrofi naturali che ha bisogno di una pausa. Se la cosa vi interessa fate questo piccolo gesto e coinvolgete quante più persone conoscete. Che il nostro messaggio d’amore e di rispetto per Pachamama, la Madre Terra si diffonda e prolifichi nel mondo.

cop

WINIGRI. ACCENDI IL FUOCO DELLA CONOSCENZA. A Roma mostra e vendita di opere d’arte a sostegno di FITIL Onlus

WINIGRI. ACCENDI IL FUOCO DELLA CONOSCENZA Mostra e vendita di opere d’arte a sostegno di Fitil Onlus dal 15 al 25 settembre 2010 a cura di Manuela De Leonardis e Giusy Lauriola Galleria Ercoli Arte Contemporanea Via Plauto 30 00193 ROMA Tel. 06 90210080 – 333 6883927 ercoliarte@gmail.com Associazione Fitil Onlus Via dei Cartari 11 – 00186 Roma Tel 06 68804624 – 3492650615 (Angela Rosati) www.fitil.org fitil@fasonet.bf Catalogo disponibile in galleria Fitil, Manuela De Leonardis e Giusy Lauriola con la collaborazione di Carlo Ercoli, hanno il piacere di comunicare che mercoledì 15 settembre alle ore 18,30 si terrà alla Galleria …

Translate »