verrua-savoia-rocca-arcobaleno-copy

APPARIZIONE DELL’ARCOBALENO SU VERRUA SAVOIA

: : Arcobaleno su Verrua Savoia e sulla Rocca. : Quanto cielo sulla Rocca di Verrua Savoia e quale luce straordinaria in una sera di tarda estate! Passeggio sull’argine del Po che protegge Crescentino dalle piene del grande fiume. Dopo il temporale tutto è calmo ed irreale. La mia terra mi piace. E ancor più mi pace pensare che una volta qui c’era il mare. : :

papavero-po-crescentino-verrua-savoia-copy

MILLE PAPAVERI ROSSI LUNGO IL PO DI VERRUA SAVOIA E CRESCENTINO

Papaveri lungo l’argine del Po tra Crescentino e Verrua Savoia Un mattino di maggio lungo il grande fiume, esaltati dal grigio di nuvoloni minacciosi, mi sono apparsi, saturi di colore, mille papaveri rossi. Anche queste solo le emozioni della vita, se solo le si sa cogliere al volo. Nuvole e papaveri, tavolozza del grande fiume Sola, felicemente sola, non posso distogliere lo sguardo da tanta bellezza. Il Po ha rotto gli argini per la troppa pioggia scesa per giorni senza sosta, eppure l’armonia è assoluta in questo angolo di Piemonte che profondamente amo. Papaveri rossi per la Fortezza di Verrua …

qualche-nuvola-in-risaia-copy

Clouds over the rice fields of FONTANETTO PO

Some clouds over the rice fields of FONTANETTO PO (Vercelli) I was walking all alone through the rice fields surrounding Fontanetto Po, when I saw this unexpected  scene. A dog, even more alone than I, was moving in the water, while huge menacing clouds were darkening the sky to announce the arrival of a heavy storm. But what a magical, metal light they were taking, too, to that peaceful landscape and to my restless soul…..

APPARIZIONE DEL CAMPANILE DI FONTANETTO PO

CAMPANILE DI FONTANETTO PO (Vercelli). Quasi un’apparizione Andarmene sola in campagna, guardare le risaie, seguire le curve dei fossi, questo da qualche tempo faccio, sicura d’avere più conforto dal mio girovagare che non dall’aprire i giornali, leggere le notizie, nutrirmi di catastrofi. Ed ogni tanto mi aspettano apparizioni, come questa del campanile di Fontanetto Po che metafisico emerge dal nulla. In fondo alla strada sterrata la vita è bella.

ANTONIO VENDRAMIN: dal Polesine a Torino una ballata di triste emigrazione

****** ANTONIO VENDRAMIN. Cantambanchi ****** Maria Giulia Alemanno ©: Antonio Vendramin, tavola 3 part. inchiostro di china su carta, 1977 La ballata di “Antonio Vendramin”, cavallo di battaglia dei Cantambanchi, storico gruppo del folk italiano, è stata scritta negli ormai lontani anni 70 da Renato Scagliola, giornalista e cantambanco d.o.c. La musica è di Piero Marchisio, per un breve tratto cantambanco. La registrazione degli anni 80,  è arricchita dal corno torto di Sergio Balestracci, maestro di musica antica, la cui partecipazione straordinaria rende questa versione   unica e preziosa. In tanti ricordano ancora la triste e dolorosa storia di Antonio Vendramin, …

il-po-tra-verrua-e-crescentino-copy

Una sera di dicembre il Po tra Verrua e Crescentino

Una sera di dicembre  il Po tra Verrua e Crescentino Così mi è apparso una sera di dicembre un ramo del Po tra Verrua e Crescentino. Rosa, indaco, violetto fino a quando l’acqua non si è incendiata di un rosso drammatico, preludio del nero della notte.

Translate »