Maria Giulia Alemanno_come eleggua_ la habana

Io come Elegguá a L’Avana

Come Elegguá ph © Filippo Gallino Io come Elegguá in un giorno di sole per cercar di capire il mistero del piccolo dio che apre le porte del destino. Non ho chiavi con me,   il mio rifugio è aperto sul mondo. Cosa accadrà non so e neppure conosco chi mi aspetta al crocevia, quale strada prenderò, chi incontrerò lungo il cammino. Ho ancora molto da imparare e molto da scoprire di questa vita in rosso e nero, poco da dire e molto da dare prima che scenda la sera. *  La  foto fu scattata dal fotografo Filippo Gallino in un angolo magico della 5a Avenida a …

tiny suspended shelter_face_copy

PICCOLO RIFUGIO SOSPESO DI FRONTE AL MARE

“Piccolo rifugio sospeso” inchiostro di china, acquerello, pastelli su carta Fedrigoni Laggiù tra gli scogli, dal piccolo rifugio sospeso che guarda il mare la linea dell’orizzonte non fa paura. Ti sembra di poterla toccare, persino accarezzare. Non essere triste. Mettiti in cammino, arrampicati, raggiungilo. Il sole, il vento, la luna e le stelle ti faranno compagnia.  

I SUOI ARCOBALENI INVISIBILI

Franca inchiostro di china – pennello e canna di bambù cm 16,5 x 11,5 della serie “Piccole donne di carta” Indifferente alle frenesie del mondo, Franca fluttuava nell’incessante turbinio  dei propri pensieri. Era quella  la sua realtà lontana anni luce dal quotidiano, era il suo rifugio   avvolto in arcobaleni circolari. Dietro la maschera in bianco e nero  un universo di colori invisibili le regalava dolcezze e certezze sconosciute ai più. Nel profondo del cuore sorrideva.  

Ragazza_casa_testa_copy inv

RAGAZZA DALLA CASA TRA I CAPELLI

Ragazza dalla casa tra i capelli inchiostro di china su carta elaborazione in negativo 2016 Era tutto nero il suo fragile mondo. Tra i capelli, come in un nido,  portava una piccola casa.  Rifugio dei pensieri, Oasi di silenzio.

entroterra-ligure-copy

ENTROTERRA LIGURE

ENTROTERRA LIGURE Maria Giulia Alemanno © Pastelli a olio e grafite su carta cm 11,5 x 17 – 2011 Della serie Piccoli Viaggi di Carta – Little Paper Travels Molte volte ho respirato aria di mare salmastra dall’alto. Ricordi d’infanzia e poi di giovinezza. E quelle case arroccate, roccia nella roccia addolcita dal verde azzurro degli ulivi, mi son sempre rimaste nel cuore come rifugi segreti dell’anima. Ripercorrerne su carta gli antichi carrugi è stata una nuova scoperta. Di me bambina, di me ragazza ogni volta stupita e commossa da tanto incanto primitivo. E il profumo del mare è arrivato …

Translate »