Scagliola R_ IL VECCHIO FA LA RUOTA copy

RENATO SCAGLIOLA buon compleanno lassù

1331 Per la cronaca, oggi 15 settembre 2021 sarebbero 80. Mi sembra di sentirti: “Sì va beh, l’8 è il segno dell’infinito ma lo zero lo annulla. E il prossimo anno con l’1 si ricomincia da capo.  Ma poi, il tempo esiste? Chiediamolo a Bianucci”. La foto che ho trovato in un cassetto è  ormai sbiadita. Certo modificata con qualche diavoleria apparirebbe meno sfuocata, più incisa. Ma così racconta meglio  i ricordi che si fondono e confondono, e la nebbia sottile che li avvolge. Il nostro mondo, che già ti piaceva poco, ora caro cantambanco  ti starebbe  ancora più stretto …

Haegeumgang theme museum _Geoje_ South Korea

PEACE AGAIN. Grande mostra internazionale all’HAEGEUMGANG THEME MUSEUM di Geoje, COREA

0110  7th International Geoje Art Festival  PEACE AGAIN HAEGEUMGANG THEME MUSEUM GEOJE COREA DEL SUD 1 settembre – 25 ottobre 2021   L’Haegeumgang Theme Museum  della città di Geoje in Corea ” Oggi, 1° settembre 2021 – dice Elsa Victorios, l’artista di origini colombiane che quest’anno è stata nominata direttrice artistica e presidente della giuria di questo importante evento internazionale – le porte dell’ Haegeumgang Theme Museum si aprono al mondo con una grande mostra dal titolo “PEACE AGAIN”. Insieme a  Cheon Eob YU, fondatore e direttore generale del museo, curatori, giudici, personalità del governo della città di Geoje, presidenti di …

Alemanno_peace again Korea)

Le mie colombe per PEACE AGAIN sono volate in Oriente. Destinazione: Haegeumgang Theme Museum, KOREA

1200 Preparativi per la partenza di “We were on the same branch” acrilico e pastelli acquerellabili su tela cm 170 x 92 2021 Tre mie colombe bianche sono volate in Oriente, dove dal 1 settembre al 25 ottobre 2021 saranno esposte in una grande mostra dal titolo PEACE AGAIN allestita nell’ HAEGEUMGANG THEME MUSEUM della città di Geoje, in occasione del settimo GEOJE INTERNATIONAL ART FESTIVAL in Corea del Sud. Mai come in questi giorni si spera in un ritorno della pace. Felice e onorata di contribuire a diffondere il messaggio con la mia pittura. Follow me! Il racconto continua …

PICCOLO VISOb copy

QUEL PICCOLO VISO

2200 Prima tutti guardavano i suoi occhi, non capendo se erano alla ricerca di visioni reali o di mondi interiori che solo lei poteva esplorare. Poi guardavano il suo viso. Ed anche quello sembrava antico, ricavato da una cartolina acquerellata o da un dagherrotipo. Viveva contemporaneamente nel presente e nel passato sospesa tra mille realtà, alla ricerca del suo vero sé. Piccolo viso pastelli acquerellabili su carta Fedrigoni 2018

Maria Giulia Alemanno _when I was happy

LA FELICITÀ LASSÙ

3020 La felicità lassù Guardavo in alto guardavo in basso e la felicità era dovunque. Nelle nuvole,  nell’erba, nel sole, nelle rocce. Anche in me. Nel profondo. Allora.

Abbraccio Bossolasco

L’ABBRACCIO. Una mostra d’arte internazionale a Bossolasco

01200 L’ABBRACCIO L’eccezione di un gesto Una mostra d’arte internazionale a cura di Gina Taddei e Paola Travaglio  31 luglio – 5 settembre 2021 ex Chiesa dei Battuti ingresso  via Castello 1 BOSSOLASCO (Cuneo) Inaugurazione sabato 31 luglio, ore 17:00 Opere e interventi di: Nicola Abbruzzese ­- Corrado Alderucci Maria Giulia Alemanno Hermelando Bernabé Marhuenda Ines Daniela Bertolino – Anna Borgarelli René Breila – Carla Bronzino Raffaella Brusaglino – Cornelio Cerato Eleonora Collini – Elio Delgado Valdés Carlo Dezzani – Germana Eucalipto Fabrizio Garelli – Cinzia Ghigliano Franco Giletta – José González Jogo  Francisco Gordillo – Jotaká  Marco Laganà – Vito Langa Julio Ángel Larramendi …

Alemanno_Gozzano_Un rimorso_ copy

UN RIMORSO di Guido Gozzano ed un mio ritratto immaginario della povera cosa che l’ama

UN RIMORSO da “La via del rifugio” di Guido Gozzano I. O il tetro Palazzo Madama… la sera… la folla che imbruna… Rivedo la povera cosa, la povera cosa che m’ama: la tanto simile ad una piccola attrice famosa. Ricordo. Sul labbro contratto la voce a pena s’udì: “O Guido! Che cosa t’ho fatto di male per farmi così?” II. Sperando che fosse deserto varcammo l’androne, ma sotto le arcate sostavano coppie d’amanti… Fuggimmo all’aperto: le cadde il bel manicotto adorno di mammole doppie. O noto profumo disfatto di mammole e di petit-gris… “Ma Guido che cosa t’ho fatto di …

LOCANDINA BARDONECCHIA 3B

LINGUAGGI PER L’ANIMA a BARDONECCHIA: una mostra d’Arte e Poesia

0100 LINGUAGGI PER L’ANIMA segni…colori…parole… Una collettiva a cura di Maria Antonietta Claretto 26 giugno – 18 luglio 2021 Palazzo delle Feste BARDONECCHIA (To) Inaugurazione sabato 26 giugno, ore 17.00 In mostra opere di: Maria Giulia Alemanno Daniela Allosio Roberto Andreoli Lisena Aresu Giuseppe Arizzio Ines Daniela Bertolino Ivo Bonino Anna Branciari Alda Carletti Venere Chillemi Maria Antonietta Claretto Luisella Cottino Adriano Franco Luca Germena Italo Gilardi Moja Giovenale Gabriel Girardi Lia Laterza Gabriella Malfatti Adelma Mapelli Vinicio Perugia Margherita Petrillo Rosa Quaglieri Rosella Quintini Lucia Spagnuolo Luciano Spessot Antida Tammaro Sergio Unia orari: tutti i giorni 16.30 – 19.00 …

Women artists_mother's day_ United Arab Emirates

“MOMS”: 11 artiste internazionali in una mostra virtuale per la FESTA DELLA MAMMA negli Emirati Arabi Uniti

3401  “MOMS”: undici artiste internazionali in una mostra virtuale per la Festa della Mamma negli Emirati Arabi Uniti Anche in grigi tempi di pandemia possono accadere meraviglie che accendono la speranza e illuminano nuovi orizzonti. Grazie a Sua Eccellenza Yasser AlGargawi, Direttore del Teatro Nazionale di Dubai e  a  Peter Gressman,  critico d’arte e curatore molto noto e stimato negli Emirati Arabi Uniti, creatore su Facebook delle pagine Artforumuae  e Artforumuae-Elite-members, sono stata invitata con altre dieci artiste internazionali  ad esporre i miei lavori in una mostra virtuale dal titolo “MOMS” organizzata per il Ministero della Tolleranza in occasione del Mother’s …

I SUOI ARCOBALENI INVISIBILI

1100 Franca inchiostro di china – pennello e canna di bambù cm 16,5 x 11,5 della serie “Piccole donne di carta” Indifferente alle frenesie del mondo, Franca fluttuava nell’incessante turbinio  dei propri pensieri. Era quella  la sua realtà lontana anni luce dal quotidiano, era il suo rifugio   avvolto in arcobaleni circolari. Dietro la maschera in bianco e nero  un universo di colori invisibili le regalava dolcezze e certezze sconosciute ai più. Nel profondo del cuore sorrideva.