mercedes- la habana -copy-det

SILENZIO DI MERCEDES IN UN “SOLAR”

MERCEDES inchiostri di china e acquerello di Maria Giulia Alemanno © cm 16,5 x 11,5 2013 Mercedes viveva in un “solar ” tra cento altre persone, un pueblo verticale e vociante nel cuore di L’Avana. Sognava il silenzio per poter scrivere e creare le sue bamboline “bin bun ban” dal doppio corpo ed il doppio cuore, anche loro con turbanti colorati, 
anche loro con la pelle scura come la sua, proiezioni di sè, della sua storia, delle sue radici. Ma forse il silenzio s’annidava solo nella selva, dove Osain cercava erbe per curare corpo ed anina . MERCEDES, sguardo. part.

papavero-po-crescentino-verrua-savoia-copy

MILLE PAPAVERI ROSSI LUNGO IL PO DI VERRUA SAVOIA E CRESCENTINO

0000 Papaveri lungo l’argine del Po tra Crescentino e Verrua Savoia Un mattino di maggio lungo il grande fiume, esaltati dal grigio di nuvoloni minacciosi, mi sono apparsi, saturi di colore, mille papaveri rossi. Anche queste solo le emozioni della vita, se solo le si sa cogliere al volo. Nuvole e papaveri, tavolozza del grande fiume Sola, felicemente sola, non posso distogliere lo sguardo da tanta bellezza. Il Po ha rotto gli argini per la troppa pioggia scesa per giorni senza sosta, eppure l’armonia è assoluta in questo angolo di Piemonte che profondamente amo. Papaveri rossi per la Fortezza di …

AUTORITRATTO IN SANGUIGNA

: Maria Giulia Alemanno © Autoritratto – Part. Sanguigna, grafite e acquerello su carta 2000…. Non ho scritto da nessuna parte la data di questo autoritratto. Diciamo dunque che, almeno qui, non ho età. Fin da piccola non ho mai usato gli specchi per vanità ma per guardarmi dentro sì, molte volte, in una sorta di solitaria autoipnosi. Continuano ad essere tante le sfumature che vorrei cogliere, i pensieri che vorrei decifrare. Un autoritratto al giorno non basterebbe forse a sciogliere tutti i nodi, ma certo si tratta di  un esercizio che permette di  leggere oltre lo sguardo, sotto la …

mediterraneo-waves in the night-copy

MEDITERRANEO – ONDE NELLA NOTTE

0000 Mediterraneo- Onde nella notte pastelli a olio e tempera su carta di Maria Giulia Alemanno © cm 11,5 x 16,5 2012 – 13 della serie: Piccoli viaggi di carta Così, come le onde del Mediterraneo che s’infrangono sugli scogli della mia Liguria, sempre più spesso mi sento io, mille volte distrutta e mille altre rigenerata dal vento. Eppure c’è bellezza anche in questo. Bellezza violenta, misteriosa, avvolta nel nero spettrale della notte.

alemanno-yemaya-grande madre-copy

La mia YEMAYA come GRANDE MADRE

0000 Yemaya n.2 acrilico su tela di sacco di Maria Giulia Alemanno cm 180 x 115 2009 Rappresenta una forza protettirice relazionata al mare, al potente brodo primordiale che ha determinanto la vita sulla Terra. Gli elementi che indicano queste  proprietà primarie sono la parte inferiore del corpo tramutata in pesce così come le imbarcazioni che sorregge tra le mani o che coronano il capo. Una venere nera che induce a ritrovare nelle acque la fecondità di una natura generatrice e benigna. Il voto alla divinità comporta l’offerta di un dono in cambio di qualcosa che il mare sia in …